Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
21 Maggio 2004
 

....

...di chiara Sclarandi



Metto un amore tra parentesi_e lo faccio decantare
Matta che non sono.
Come fosse il miglior vino da annusare e assaporare
No radio, televisione o giradischi
Un silenzio fortunato invade le mie orecchie.
I miei imprevisti dove sono questa sera
ovunque noiosamente carichi di un bisogno che non c_era
di voglia d_occhi chiari
di mare che un po_ spera
di fermarsi questa notte
d'_ per una vita intera.
Ascolto poco questo disco
E fra poco c_é il concerto
Ma só ti voglio bene
E sono anche come te
Simile simile
Piangente e tremolante
Sicuramente poco rassicurante
E troppe volte una demente.
Se mi senti non lo so
Se vuoi urlo scappo corro all_infinito
e dove proprio non lo so.
t_inseguo per gioia vera
E se arrivo da qualche parte
É_ per fortuna!
Ma te lo prometto
Ringrazio te prima della luna
Lo dico a te_ prima di dirlo a alla Luna

Chiara Sclarandi
 
Tutte le news


 


Segui Vasco su: