Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
4 Ottobre 2012
 

Vasco è tornato a casa!!


Dopo circa 3 settimane di degenza, controlli di routine andati bene ma ancora problemi che necessitano di una lunga terapia. Che continuerà da casa.
Un anno fa, qualcuno lo ricorderà, aveva scelto lui di tornare a terminarla in clinica. E ha continuato con la sua attività: ha scritto la sceneggiatura de "L'altra metà del cielo", ne ha incise tutte le canzoni ed è stato premiato con un grande successo del balletto al Teatro Alla Scala! Ha scritto un libro "La versione di Vasco" e ha scritto canzoni, l'ultima La Luna per Patty Pravo... fino a questa estate, in vacanza a Castellaneta con il concerto prevalentemente acustico in discoteca.
Una sorpresa che è piaciuta molto a quelli che c'erano.
Eppure...le voci sulle sue condizioni di salute impazziscono, tutte infondate e fuori da ogni controllo...un mistero da dove escano!
Il mistero pare sia in gran parte dovuto ai social network, a facebook...
Siete voi che a furia di chiedere "come sta? Abbiamo il diritto di sapere.." e soprattutto con la insistente richiesta di un "clippino per favore...", mettete in ansia i giornali e li stuzzicate a ricamarci sopra..
Ecco, le nuove frontiere della comunicazione hanno ribaltato le regole della comunicazione mondiale. In modo positivo, certamente, ma spesso anche no: il tam tam superficiale e velocissimo non fa piu' capire qual è la realtà! La mia non è una critica a nessuno, ne rendo semplicemente atto, è così ormai e, a mio modesto parere, potremo solo 'peggiorare' in futuro, certo non tornare indietro.
Mi rendo conto che Vasco Rossi è l'unica vera rockstar che abbiamo e suscita sempre molto interesse. Ne sono felice, non si è mai sottratto.
Ma tanto baccano!?..cui prodest? A chi conviene?
Come etica professionale io ho celto di tenere sempre i piedi ben piantati a terra e do le notizie quando ..ci sono! Non corro dietro ai pettegolezzi...cosa che invece sono stata costretta a fare da un bel po' di tempo a questa parte.

Ringrazio chi mi apprezza, un po' meno quelli che m'insultano ma li comprendo,

Tania Sachs



 


 


Segui Vasco su: