Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
2 Maggio 2013
 

Fotomontaggi

di Melina Bomentre

Ai tempi in cui ti ho incontrato, musicalmente parlando, ero una giovanissima ragazza e nel bagagliaio della mente avevo un pieno di bellissimi progetti.
Tra questi ce n'era uno molto difficile da realizzare....conoscerti, ma data la difficoltà l'ho rinchiuso nello scrigno più sicuro che c'è...il cuore. Sentivo che sarebbe arrivato quel momento ma non sapevo quando. Intanto tu, inconsapevolmente, seguivi la mia crescita, ed eri accanto a me nei traguardi e nei fallimenti. Non c'era foto che non ti ritraesse accanto a me....in fondo bastava ritagliare dal giornale o dalle copertine dei dischi la tua immagine ed incollarla sulla foto...niente di più semplice!
Mentre passa il tempo, che porta via con se molti di quei progetti di ragazza, aumenta la consapevolezza che non sarei mai riuscita ad aprire lo scrigno e realizzare il mio sogno. Le nostre strade si incrociavano solo ai concerti e poi ognuno tornava a percorrere il proprio viaggio. Quel ragazzo di montagna era diventato l'idolo di milioni di ragazzi...e mi sentivo sempre più distante da loro per la differenza di età. E' nato un nuovo popolo del Blasco, il "mio" Blasco era diventato un mito...il "mio" Blasco era diventato "il Rocker...il "mio" Blasco era il numero UNO!
Un pensiero mi assillava la mente....cosa faccio ora io?
Non è passato molto tempo e la risposta è arrivata...impetuosa ha accelerato i battiti del mio cuore...Da quel preciso momento ho saputo che nonostante la mia età mi sarei tuffata in mezzo al tuo giovane popolo, perché in fondo l'età non vuol dire un bel niente, quando c'è di mezzo l'emozione.
La vita è sorprendente.
Si è stufata di tutti i fotomontaggi a cui l'ho sottoposta e cosa fa? Improvvisamente, inaspettatamente apre quello scrigno e mi accompagna verso il sogno che diventa una splendida realtà.
E succede che ci incontriamo...io e te.
Ci stringiamo le mani, ci guardiamo negli occhi, parliamo, sorridiamo, tu bello come il sole, io incredula e felice.
Dopo il nostro incontro mi sono chiesta: cosa ho fatto per meritarmi tutto questo?
La risposta è tutta nei fotomontaggi....ti ho sempre voluto accanto a me perché ti ho sempre voluto bene.
Niente di più semplice...come te e come me.

Melina
 


 


Segui Vasco su: