Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
23 Aprile 2015
 

Basta che ci sia posto…….


Basta che ci sia posto…….

Siamo solo noi, quelli che ti seguono da quando ti sei affacciato sulla scena del mondo musicale

italiano. Ricordo i tuoi primi concerti, le interminabili attese davanti alle transenne per poter essere

in prima fila per poterti vedere da vicino.

Ma il nostro essere diversi dagli altri interessa tutti i campi, anche chi come quelli della mia

generazione ha raggiunto il mezzo secolo di vita di identifica in te, nel tuo modo di vivere, di essere

sempre e comunque diversi dal resto della massa.

E’ uno stato d’animo che ci portiamo dietro dall’adolescenza, il nostro non allinearci e non essere

comodi ci rende diversi anche nelle piccole cose quotidiane. E’ una condizione, un modo di vivere

che non sono sicuramente facili, il nostro non essere convenzionali spesso ci provoca delle

conseguenze negative soprattutto in ambito lavorativo, ma il nostro dire no alle schematiche

convenzionali non può essere comprato da nessuno, la nostra integrità non può essere oggetto di

scambio.

Non importa se per quelli come noi ci sarà ancora tanto spazio nella società frenetica di oggi e se il

nostro modo di essere ed il nostro distinguerci dall’uomo comune ci farà rimanere soli..

Credo che “Siamo solo noi” sia l’inno generazionale di tutti noi che abbiamo passato la nostra

adolescenza con le canzoni di Vasco, anzi, aggiungo che essa possa essere considerata come una

delle principali canzoni d’amore di Vasco, quell’amore inteso non nel senso tradizionale di un

uomo verso una donna e viceversa, ma quello per la propria dignità e per tutti coloro che professano

i valori che hanno caratterizzato la vita di Vasco.

Io non sono certo che per tutti noi che ci identifichiamo in questi valori ci sia ancora tanto spazio

nella società civile di oggi, ma sono invece sicuro che il messaggio delle canzoni di Vasco possa

formare le coscienze di tanti giovani più di quanto lo possano fare tanti professori e tanti testi

scolastici.

In fini dei conti non bisogna essere né santi né eroi ma solamente sempre e comunque sé stessi e

cercare di fare del proprio meglio nella vita di tutti i giorni, questa è la vera rivoluzione e pazienza

se se non ci sara’ spazio perchè per noi questo posto resterà per sempre….beautiful…..

Paolo Rebizzo
 
Tutte le news


 


Segui Vasco su: